Piatti e cucina della Thailandia

La cucina thailandese si distingue da ogni altra per un elemento caratteristico: la popolazione locale, infatti, focalizza la propria attenzione principalmente sull’impatto visivo di ciascuna portata, mentre tutto ciò che compone i piatti riveste un ruolo di seconda importanza. In ogni caso, i piatti che contraddistinguono la Thailandia variano da una regione all’altra, in quanto ciascuna ha risentito dell’influenza di una cultura diversa.

Entrando nel dettaglio, le regioni orientali si distinguono per un’ampia diffusione di Som Tom, una varietà di papaya verde particolarmente speziata; a questa vanno ad aggiungersi il Gai Yang, ossia un piatto a base di pollo arrostito condito con una salsa speziata molto abbondante e dolce, ed ancora il Laab, che corrisponde ad una preparazione di pollo o maiale tritati e guarniti con differenti spezie.

Alla dolcezza della regione orientale si contrappone l’amore per i sapori decisi tipico delle aree meridionali; la diffusione di tali sapori ha avuto modo di verificarsi per merito dell’influenza che la cultura islamica ha avuto su quella thailandese. Un esempio di questa inclinazione si risolve nel Khao Mok Kai, cioè un piatto che nasce dall’unione tra pollo marinato e riso allo zafferano.

Nonostante la sostanziale diversità che segna le regioni thailandesi, le ricette thailandesi si segnalano sempre e comunque per un ampio utilizzo di spezie e condimenti in genere: gli amanti della cucina thailandese riscontreranno nella totalità delle preparazioni una presenza considerevole di coriandolo frescopeperoncino ed aglio, ma anche di citronella,zenzero e succo di tamarindo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy this password:

* Type or paste password here:

885 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress