Il sistema educativo in Thailandia

Il sistema educativo in Thailandia è strutturato in due cicli, prevede cioè un’istruzione primaria (della durata di sei anni) seguita da una formazione secondaria  la cui durata varia dai tre ai dieci anni in base al percorso di studi che lo studente decide di conseguire e che prevede tre anni per chi intraprende studi commerciali e dieci anni per chi invece opta per il livello superiore in previsione dell’università.

Nelle scuole thailandesi esiste anche la possibilità di frequentare corsi di formazione professionale, si tratta di scuole secondarie accademiche superiori, professionali superiori o scuole secondarie superiori unificate che, attraverso corsi di formazione, garantiscono un’istruzione sia accademica sia professionale. In questo modo, coloro che scelgono un percorso accademico solitamente proseguono con gli studi universitari (dopo aver ottenuto un titolo equivalente al nostro diploma di maturità), viceversa quelli che scelgono il percorso professionale vengono sottoposti a programmi specifici mirati alla formazione dello studente per il lavoro e seguono un percorso simile a quello dei nostri corsi professionali italiani.

A prescindere dal percorso, sia in quello accademico che in quello di formazione professionale l’ammissione alla scuola secondaria superiore avviene attraverso il superamento di un esame, mentre al termine di ogni livello, gli studenti devono inoltre superare il National Educational Test per conseguire il diploma.

Il sistema educativo pubblico in Thailandia è gestito direttamente dal governo il quale, nei villaggi garantisce ai bambini l’istruzione primaria, mentre grazie all’ausilio di centri cittadini garantisce l’istruzione superiore fino ai diciassette anni. L’istruzione superiore in Thailandia è offerta prevalentemente da università, istituti di tecnologia, scuole professionali e tecniche, istituti di insegnanti e istituti professionali. Sia a carattere pubblico che privato. Il Ministero degli Affari Universitari è responsabile per l’amministrazione e la gestione di entrambe le scuole pubbliche e private e le università, mentre il Dipartimento di Formazione Professionale è responsabile per l’istruzione e la formazione professionale, con programmi appositamente progettati per soddisfare le esigenze del mercato del lavoro e che sono offerti sia a livello secondario che post-secondario.

Nonostante l’offerta didattica offerta dal Governo e l’opera di alfabetizzazione svolta dai monaci buddhisti, dobbiamo ricordare che la Thailandia purtroppo soffre ancora di un tasso di analfabetismo piuttosto elevato.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy this password:

* Type or paste password here:

1,075 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress