I migliori casinò della Thailandia

big_02aThailandia e casinò? Un binomio impossibile, almeno per il momento. Ebbene sì, nonostante la Thailandia sia oggigiorno un paese in rapida crescita in grado di attirare un turismo internazionale di lungo raggio, non può essere certo definita la patria dei casinò. Il motivo è presto detto: qui il gioco d’azzardo è severamente vietato e al massimo, almeno in teoria, i Thailandesi posso concedersi al massimo il poker in TV.

Tuttavia, malgrado il parere contrario della monarchia, dopo l’elezione a Primo Ministro, nel 2011, della giovane Yingluck Shinawatra  si è fatta sempre più viva l’ipotesi della nascita di un sistema di gioco legalizzato, soprattutto perché, considerata la grande diffusione delle scommesse sportive online e delle bische clandestine, si presume che la metà della popolazione thailandese giochi illegalmente.

Se da un lato la legge vieta il gioco d’azzardo, dall’altro non nega però la possibilità agli intraprendenti uomini d’affari thai di ergere grandi casinò ai confini con la Thailandia, precisamente nella cosiddetta regione del Triangolo d’Oro, dove lo stato thailandese confina con Birmania e Laos e dove i casinò spuntano veramente come funghi. In questi luoghi, gli appassionati di poker e gioco d’azzardo thai possono giocare, perdere o guadagnare i loro soldi senza paura di incorrere in pesanti sanzioni.

A dimostrazione di quanto sia stato facile per gli imprenditori thailandesi raggirare il divieto che proibisce il gioco d’azzardo in Thailandia, si aggiunge anche la possibilità per i giocatori d’azzardo di viaggiare gratuitamente sui pullman che li conducono dal confine ai casinò del Laos e viceversa.

Inoltre nella primavera del 2012 è stato inaugurato, al confine tra Cambogia e Thailandia e in prossimità di una delle principali vie di comunicazione che collega i due Stati, il Dreamworld Casino Pailin, meta ideale e quotidiana di un gran numero di giocatori d’azzardo thailandesi.

Tra gli altri importanti casinò che sorgono al confine con la Thailandia citiamo: il Golden Crown Casinò con 150 gaming machines e 5 tavoli da gioco, anche questo in Cambogia, l’Andaman Club & Casinò con 25 tavoli da gioco in Birmania e il Dansavanh Nam Ngum Resort con 15 gaming machines e 60 tavoli da gioco nel Laos.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy this password:

* Type or paste password here:

885 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress