Le Spiagge Thailandesi

Spiaggie della Thailandia: le migliori
Spiaggie della Thailandia: le migliori

Le  spiagge e le isole Thailandesi sono meta di milioni di turisti ogni anno. Le acque delle coste cotituiscono l’habitat di numerose specie marine: barriere di corallo, pesci dai colori accesi ed abitanti degli abissi marini  come squali e delfini popolano questi mari.
Lungo la costa occidentale, troviamo i resort di Phuket, Phi Phi e i paradisi per gli amanti delle immersioni come quelli delle isole di Similan e Surin pronti ad  accogliere incantati turisti.
Nella zona orientale troviamo il Golfo di Thailandia conosciuto per i luoghi sacri delle immersioni: Ko Samui e Ko Tao, e per il parco marino nazionale più grande della regione, Mu Ko Ang Thong. Il periodo ideale per visitare questa zona è quello che va da maggio a settembre, mentre il mare Andaman dà il meglio di sè tra ottobre e aprile.
L’ospitalità va da resort lussuosi a cinque stelle a semplici bungalow di cemento e capanne di legno. L’accoglienza delle spiagge della Thailandia meridionale è così varia da offrire opportunità per tutte le esigenze.

Da questa breve introduzione si intuisce che le spiagge della Thailandia sono davvero tante e tutte così belle da risultare difficile indicarne alcune senza dimenticare di segnalarne altre altrettanto belle. Fatta questa dovuta premessa di seguito vi illustreremo brevemente alcune spiagge del paese che grazie al loro mare cristallino meritano davvero di essere visitate.

A circa 100 Km da Pucket, la splendida isola nella zona sud del paese troviamo Ko Similan, un vero paradiso per chi ama le immersioni grazie alla ricchezza della fauna delle sue acque. Nella stessa zona troviamo Ao Makham con la sua costa dalla bellezza impareggiabile. Qui sarà possibile visitare lo splendido acquario di Pucket che sarà apprezzato molto anche dai bambini. Per chi non ama la ressa delle zone più conosciute e prese d’assalto dai turisti stranieri, il consiglio è di frequentare Ao nai ton, Ao Laiyang e Ao Phansi spiagge della zona di Pucket frequentate per lo più dai turisti locali. Chi ama i paesaggi selvaggi apprezzerà le scogliere calcaree di Krabi e delle 150 isole che la circondano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy this password:

* Type or paste password here:

1,075 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress